I PILASTRI DI PLANET O-LIVE

I nostri 4 Pilastri

Coltivatori di innovazione

Fedeli alla nostra identità di innovatori riconosciutaci dai consumatori italiani, per guidare le scelte del nostro percorso sostenibile abbiamo scelto di dar vita alla Academy, un Comitato scientifico in cui i massimi esperti del settore, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’Università di Perugia, uniscono le loro competenze con le associazioni e gli olivicoltori per definire e applicare insieme nuove linee guida e metterle a disposizione di tutti, dalle aziende agricole ai frantoi, fino alla produzione industriale.

Crediamo infatti che la condivisione del sapere e la sua applicazione da parte di un gruppo selezionato di olivicoltori “innovatori” sia la chiave per coinvolgere e stimolare l’intera filiera in un percorso di sviluppo sostenibile che va fatto tutti insieme, se si vuole davvero cambiare in meglio l’olivicoltura e valorizzare l’eccellenza dell’olio italiano.

Il nostro percorso Planet O-live ha un approccio fortemente inclusivo e i suoi progetti sono sostenuti dalle Associazioni di categoria, da organizzazioni di rappresentanza del mondo olivicolo come Confagricoltura e Assoprol, e da importanti realtà locali. Scopri i nostri Partner

I nostri pilastri

Abbiamo individuato 4 macro-impegni per la sostenibilità: per ognuno abbiamo definito degli obiettivi
e progettato delle attività ad hoc. Seleziona un’area e scopri di più:

Pillar 1

Per un'agricoltura rispettosa del pianeta

Pillar 2

Per lo sviluppo delle filiere locali

Pillar 3

Per il clima

Pillar 4

Per un progetto collettivo ed inclusivo

I progetti attivi

Agricoltura

L’Olivicoltura “Sartoriale” della scuola superiore Sant’Anna di Pisa

PARTNER: Sant’Anna di Pisa
Clima
Inclusività

Zero pesticidi residui

PARTNER: Sant’Anna di Pisa, SGS Italia
Agricoltura
Clima
Inclusività

L’Economia Circolare

PARTNER: UniPG
Agricoltura
Filiere Locali

Carta del fornitore di Olio

PARTNER: Costa d’Oro
Agricoltura
Inclusività

Le Olivastre, le Donne virtuose del Trasimeno

PARTNER: Le Olivastre, Costa d’Oro